Riapre l’Orto Botanico di Torino

Orto Botanico Torino

Questo fine settimana, Sabato 10 e Domenica 11 Aprile, l’Orto Botanico dell’Università di Torino ha riaperto le porte per il 2021, proponendo una mostra mercato delle piante riprodotte nell’orto.

Era parecchio tempo che non passeggiavo più nei viali dell’orto e ovviamente non potevo mancare!
L’apertura era solo parziale, purtroppo le serre non erano aperte al pubblico: per preservare le piante che necessitano di particolare calore e umidità, non possono essere arieggiate come invece prevederebbe il protocollo prevenzione covid-19.

Continua a leggere

Ballare sotto la pioggia

La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia.

(Mahatma Gandhi)

Oggi mi sono svegliata con questa frase in testa.

Su tutti noi imperversa la “tempesta”, impensata, imprevedibile, ormai da più di un anno.
Siamo in attesa di capire cosa succederà, come potremo uscire dalla pandemia, quale sarà l’effetto dei vaccini, dove andremo quando si potrà riprendere a viaggiare, quale spettacolo, quale concerto andremo a vedere oppure quale festa organizzeremo, non appena sarà possibile pronunciare la parola “assembramenti” senza temere contagi e ripercussioni.

Continua a leggere

Picnic al Parco di San Vito

Dopo lunghe giornate di smart working e lezioni in DAD, è fortissimo in tutti noi il bisogno di muoverci all’aperto, respirare aria che non sappia di casa e tornare a sentire il sole sulla pelle.

Così questa mattina, con scarpe comode ai piedi e uno zaino sulle spalle, siamo usciti di casa con l’idea di raggiungere il Parco di San Vito per un bel picnic all’aperto.

Per raggiungere il parco ci sono diversi percorsi. Noi abbiamo seguito il Fiume Po dai Murazzi fino al limitare del Parco del Valentino. Poi abbiamo attraversato il Po sul Ponte Umberto I e continuato il percorso lungo fiume fino a Parco Leopardi. Da lì abbiamo raggiunto piacevolmente Parco di San Vito.

Continua a leggere

Nelle Grotte di Toirano

Grotte di Toirano

Le Grotte di Toirano si trovano nell’entroterra ligure, ad appena un manciata di chilometri da Borghetto Santo Spirito.

Il sito è costituito da molte grotte e cavità di cui solo due visitabili: la Grotta della Basura e quella di S. Lucia Inferiore.
Le due grotte sono collegate attraverso un traforo lungo 120 metri. In questo modo il percorso di visita è di circa 1300 metri ed è a “senso unico”: si entra passando dalla Grotta della Basura e si esce al termine del percorso della Grotta di S. Lucia, sul versante opposto rispetto a quello di ingresso.
La visita guidata dura circa 70 minuti.

Continua a leggere

TOward2030 – Lavoro dignitoso e crescita economica

TOward 2030 – What are you doing?
Goal 8
OKO

Il murale che racconta l’obbiettivo 8 dell’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile si trova in Via Giulia di Barolo, a due passi da Via Po.

L’area è circondata da edifici scolastici di ogni tipo: scuole materna, elementari, medie, superiori per arrivare alla sede universitaria di Palazzo Nuovo.

Ed è giusto che sia così. L’obbiettivo 8 è una promessa che gli Stati fanno a tutta la popolazione ma, prima di tutto, ai ragazzi: un lavoro dignitoso e di qualità.

Obiettivo 8: Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti

Più o meno la metà della popolazione mondiale vive ancora con l’equivalente di circa due dollari al giorno.
………
Una crescita economica e sostenibile richiederà alle società di creare condizioni che permettano alle persone di avere posti di lavoro di qualità, che stimolino le economie e al tempo stesso non danneggino l’ambiente.

[httpss://www.unric.org/it/agenda-2030]
CONTINUA …

Bruges: tra fiaba, canali e mulini a vento

Case medievali al Markt
Bruges

Siamo stati a Bruges la scorsa estate.

Atterrati in Belgio, dall’aeroporto di Bruxelles abbiamo raggiunto comodamente Bruges con un paio di ore di autobus.
Attraversare le Fiandre è particolare: nessun rilievo montuoso in lontananza, la pianura è interrotta qua e là solo dalle pale eoliche.

Arrivati alla stazione dei bus abbiamo raggiunto facilmente il centro di Bruges percorrendo un bel percorso pedonale che, seguendo il corso del fiume, conduce direttamente alla grande piazza da cui si può accedere al centro storico.

CONTINUA …

TOward 2030 – Ridurre le disuguaglianze

TOward 2030 – What are you doing?
Fabio Petani
Amylum

Fra gli eleganti edifici del centro di Torino, subito dietro Piazza Vittorio, ecco il nuovo murale che descrive lobbiettivo 10 dell’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Obiettivo 10: Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni.

La comunità internazionale ha fatto progressi significativi per sottrarre le persone alla povertà…. Tuttavia, l’ineguaglianza persiste e rimangono grandi disparità di accesso alla sanità, all’educazione e ad altri servizi.
…..
Per ridurre la disparità, le politiche dovrebbero essere universali e prestare attenzione ai bisogni delle popolazioni svantaggiate e emarginate.

[httpss://www.unric.org/it/agenda-2030]

Ridurre le disuguaglianze. Esclusione, ingiustizia, disparità di trattamento: sono argomenti che conosciamo, per avervi assistito e a volte per averli provati sulla propria pelle.
A chi non è capitato di passeggiare per le strade, di notare uomini e donne che chiedono qualcosa per mangiare?
Oppure di raggelare pensando a tutti quei bambini che vivono in condizioni di povertà estrema, in paesi distrutti da conflitti e che non hanno cibo, acqua pulita e cure mediche?
O ancora di arrabbiarci leggendo di ragazze vittime di soprusi o di abusi per il semplice fatto di essere donne?

CONTINUA …

TOward 2030 – Lotta contro il cambiamento climatico

Goal 13 – Lotta contro il cambiamento climatico
Mantra

Passeggiando per le vie del quartiere Aurora, proprio dietro alla nuova Nuvola Lavazza, fermatevi un attimo ad ammirare il murale in Via Parma 24.

E’ parte del progetto TOward 2030 – What are you doing? e racconta l’obbiettivo 13 dell’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Obiettivo 13: Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico.

Il cambiamento climatico interessa i paesi di tutti i continenti. Esso sta sconvolgendo le economie nazionali, con costi alti per persone, comunità e paesi oggi, e che saranno ancora più gravi un domani.

Le persone stanno sperimentando gli impatti significativi del cambiamento climatico, quali ad esempio il mutamento delle condizioni meteorologiche, l’innalzamento del livello del mare e altri fenomeni meteorologici ancora più estremi.….

[httpss://www.unric.org/it/agenda-2030]
Continua a leggere