Un giro al Giardino del Castello di Palazzo Madama

Giardino del Castello
Fontana
Palazzo Madama – Torino

Buongiorno amici. Oggi vi porto con me a visitare il Giardino del Castello di Palazzo Madama.

Mi era già capitato di passarci durante una delle mie precedenti visite a Palazzo Madama ma, ammetto, senza mai dedicarci la necessaria attenzione.

L’altro giorno invece, complice un laboratorio scolastico organizzato proprio nel Giardino, ho avuto l’occasione di una vera visita guidata.

Storia del Giardino del Castello

I lavori di realizzazione del giardino iniziarono nel 1402, durante il cantiere che trasformò il castello da Porta Fibellona nella residenza cortese che conosciamo.

Come tradizione medievale, il giardino fu realizzato rispettando la suddivisione tra orto, bosco e frutteto e giardino del principe

Dopo la recente riapertura di Palazzo Madama come museo, gli spazi tra il fossato rimasero per molti anni inutilizzati; sono stati sistemati solo nel 2011 riportando in vita il Giardino seguendo gli schemi e gli spazi originali.

Questo ha permesso di avere a disposizione un’oasi di tranquillità nei normali giri di visita a Palazzo Madama, che può essere sfruttata anche in occasioni particolari, tipo corsi di giardinaggio, laboratori e altre attività

Il Giardino del Castello e le sue piante sono anche visibili dall’alto per chi si affaccia, curioso, al parapetto di mattoni di Piazza Castello.

Orto e Frutteto del Giardino del Castello

Giardino del Castello
Palazzo Madama – Torino

L’orto e il Frutteto venivano usati per rifornire le cucine di verdura e frutta fresca, ma anche di aromi e erbe medicinali. Era anche lo spazio in cui il principe passeggiava in tranquillità. Era organizzato a scacchiera con aiuole rettangolari.

Dopo la ricostruzione del 2011 ha ripreso la sua struttura originale. Durante la mia visita ho visto piante da frutta, fiori, qualche ortaggio, piante medicinali e aromi.

Giardino del principe

Giardino del Castello
Pergolato
Palazzo Madama – Torino

Il giardino del principe era un spazio privato usato dai principi per la lettura, la conservazione e lo svago.

La ricostruzione è stata effettuata prendendo spunto dalle tappezzerie e dalle miniature del quattrocento: prati, tantissimi fiori, una fontana di pietra, delle belle panchine in cui sedersi all’ombra, un bellissimo pergolato di fiori.

Fine della visita e indicazioni utili

Giardino del Castello
Palazzo Madama – Torino

Il Giardino del Castello è stato davvero una piacevole scoperta: fresco, ricco di piante e fiori, colori e profumi. Moderno, ma allo stesso tempo antico, ti permette di immaginare facilmente dame e cavalieri che passavano il loro tempo a leggere un libro, seduti sulle panchine sistemate sotto gli alberi, o a passeggiare tra le siepi e le piante aromatiche.

Per visitare il Giardino del Castello dovete scendere al livello del fossato, scendendo le scale di Palazzo Madama.

Il Giardino è raggiungibile facilmente usando l’ascensore, per famiglie con passeggini e per persone con disabilità fisiche o visive.
In particolare, lungo il percorso del giardino, sono presenti dei pannelli con mappe in rilievo per orientarsi nelle tre aree del giardino.

L’orario di apertura è quello di Palazzo Madama.
Aperto dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 18.
Chiuso il martedì.
La biglietteria chiude alle 17.

Durante la visita a Palazzo Madama, fino al 1 Luglio, potrete anche visitare la Mostra di Steve McQuery: Leggere.

Sempre rimanendo in centro, potrebbe interessarvi anche vedere:

15 risposte a "Un giro al Giardino del Castello di Palazzo Madama"

  1. Virginia 7 giugno 2019 / 16:51

    Pur essendo vicina a Torino, non sono mai stata ai giardini di Palazzo Madama. Mi piacerebbe molto, però, soprattutto dopo aver letto questo articolo.

    Piace a 1 persona

    • Barbara 9 giugno 2019 / 0:42

      Grazie. Quando ti capiterà di visitarlo, leggerò volentieri le tue impressioni 🙂

      Mi piace

    • Barbara 9 giugno 2019 / 0:53

      Grazie a te per avere letto l’articolo 🙂 Aspetto volentieri le tue opinioni!

      Mi piace

  2. clicmytrip 15 giugno 2019 / 9:30

    I giardini mi affascinano sempre moltissimo…adoro perdermi fra alberi e rosai e serre…sopratutto quando si tratta di giardini inglobati in antichi castelli o costruzioni di un certo interesse storico, proprio come questo che descrivi ☺️ se dovessi passare a Torino lo terrò sicuramente in considerazione, grazie!!

    Piace a 1 persona

    • Barbara 16 giugno 2019 / 20:33

      Grazie a te. Sono contentissima di averti dato una indicazione utile. Spero di leggere le tue impressioni sul giardino quanto prima 🙂

      Mi piace

  3. MARTINA BRESSAN 17 giugno 2019 / 9:08

    Sembra un posto bellissimo.. io amo molto parchi, orti botanici e giardini, nonostante io non abbia per nulla il pollice verde e di piante ci capisca davvero poco! Amo stare in mezzo al verde. Il giardino del principe penso che sarebbe l’area che mi piacerebbe di più di questa visita, se fossi di Torino, sarei invogliata a visitare questi giardini spesso, e portare con me un buon libro da leggere immersa qui.

    Piace a 1 persona

  4. Veronica 23 giugno 2019 / 23:49

    Mai stata da quelle parti ma prima o poi dovrò visitare Torino e, visto che sono amante dei fiori ed orti botanici, questo giardino entra di prepotenza tra le cose che vorrò vedere quando sarò in zona!

    Piace a 1 persona

  5. foodeviaggi 2 luglio 2019 / 13:17

    Sarà che sono cresciuta a Milano, non so, ma devo ammettere che sono stata a Torino diverse volte e non mi ha mai entusiasmata. Ci sta che associo Torino ad un periodo di formazione che non mi ha particolarmente interessato, e per questo forse non la apprezzo molto. Però devo dire che questo post mi ha incuriosito. Questo giardino non l’ho mai visitato. Potrebbe essere un’idea per la mia prossima visita! Grazie della condivisione!

    Piace a 1 persona

    • Barbara 5 agosto 2019 / 23:19

      Temo che a volte sia una sensazione di pelle. Anche a me capita di visitare un posto e non trovarlo interessante o pensare che non ci vivrei mai.
      Ho notato però che questa sensazione può cambiare in base alle emozioni o alla compagnia con cui si visita una città.
      Magari Torino ti stupirà la prossima volta 🙂
      Fammi sapere…

      Piace a 1 persona

  6. Massimo 30 settembre 2019 / 11:51

    Non ho mai visitato il Giardino di Palazzo Madama, dopo questo articolo mi sa che dovrò farci un pensiero. Un luogo incantevole

    Mi piace

    • Barbara 19 ottobre 2019 / 13:39

      Sì. Se sei a Palazzo Madama ti consiglio di passarci 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...