TOward 2030 – Ridurre le disuguaglianze

TOward 2030 – What are you doing?
Fabio Petani
Amylum

Fra gli eleganti edifici del centro di Torino, subito dietro Piazza Vittorio, ecco il nuovo murale che descrive lobbiettivo 10 dell’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Obiettivo 10: Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni.

La comunità internazionale ha fatto progressi significativi per sottrarre le persone alla povertà…. Tuttavia, l’ineguaglianza persiste e rimangono grandi disparità di accesso alla sanità, all’educazione e ad altri servizi.
…..
Per ridurre la disparità, le politiche dovrebbero essere universali e prestare attenzione ai bisogni delle popolazioni svantaggiate e emarginate.

[httpss://www.unric.org/it/agenda-2030]

Ridurre le disuguaglianze. Esclusione, ingiustizia, disparità di trattamento: sono argomenti che conosciamo, per avervi assistito e a volte per averli provati sulla propria pelle.
A chi non è capitato di passeggiare per le strade, di notare uomini e donne che chiedono qualcosa per mangiare?
Oppure di raggelare pensando a tutti quei bambini che vivono in condizioni di povertà estrema, in paesi distrutti da conflitti e che non hanno cibo, acqua pulita e cure mediche?
O ancora di arrabbiarci leggendo di ragazze vittime di soprusi o di abusi per il semplice fatto di essere donne?

Crediamo nel principio per cui dovremmo avere tutti uguali possibilità, diritti e doveri ma, nella pratica, sappiamo che molto dipende dal paese di nascita, dalla famiglia, dal sesso o dalla religione.

L’obbiettivo 10 della Agenda ONU è quindi chiarissimo, ciononostante i traguardi necessari a raggiungerlo sono davvero complessi.
Ne riporto alcuni:

  • Raggiungere e sostenere la crescita del reddito del 40% della popolazione appartenente allo strato più basso…
  • Potenziare e promuovere l’inclusione sociale, economica e politica di tutti, a prescindere da età, sesso, disabilità, razza, etnia, origine, religione, stato economico o altro
  • Assicurare pari opportunità e ridurre le disuguaglianze nei risultati…
  • Assicurare una migliore rappresentanza che dia voce ai paesi in via di sviluppo nelle istituzioni…

Ridurre le disuguaglianze: dare vita su un muro a questo obbiettivo deve essere stata una bella sfida!

La realizzazione del murale è stata affidata a Fabio Petani.
Nella sua opera ho visto la ricerca di una relazione tra forme geometriche e piante lussureggianti: due “mondi” diversi che su quel muro si mischiano, si modificano, si comprendono e infine si trasformano in una nuova idea di affinità, equilibrio e armonia.

Che dire: “Ben fatto!“, ma valutate con i vostri occhi non appena avrete la possibilità di andare a vedere il murale.
L’opera è in via Plana 10 a Torino.

Se vi interessa scoprire di più sui 17+1 murales realizzati a Torino per il progetto TOward2030 – What are you doing? potete cercare sul mio articolo TOward2030: streat art e sostenibilità.

3 risposte a "TOward 2030 – Ridurre le disuguaglianze"

  1. nonnAnna 2 maggio 2020 / 12:42

    Grazie per avermi fatto scoprire quest’opera che spero di poter andare ad ammirare al più presto.
    Questo bel murale dovrebbe farci riflettere sull’obiettivo che rappresenta…
    “Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni” è più che mai attuale in questo periodo. Speriamo che la triste esperienza del coronavirus insegni qualcosa a tutti.

    Piace a 1 persona

    • Barbara 2 maggio 2020 / 13:12

      Hai ragione. Questo obiettivo è più attuale che mai! Grazie 🙂

      "Mi piace"

Rispondi a nonnAnna Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...